Giochi da tavolo, GdR, Mondi Fantastici

-Apritevi un blog- sarebbe il commento di un mod di un altro forum chiudendo il topic
 
PortaleIndiceRecentiCercaCalendarioLista UtentiGruppiFAQRegistratiDisclaimerContattaciAccedi

Condividi|

Nuova visita ai magazzini gz

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
furiafranza

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.10.16

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Dom Giu 18, 2017 8:51 am

Allora sei sulla stessa mia posizione di qualche settimana fa. Identica. Poi ho capito che la barca GZ ha già lo scafo pieno d'acqua, e soprattutto che Dionisio sta facendo di tutto per nasconderlo, e questo mi puzza parecchio...
Da parte mia nessuno spirito di rivalsa, o di vendetta, solo una tutela aggiuntiva.
Continuo a non capire come le notizie di aggregazioni di backers che si vogliono tutelare possano nuocere al progetto... se non ha i soldi (a meno che non li vada a rubare "alla bisogna"), continuerà a non averne anche dopo. Gli rimarrà solo il materiale che ha acquistato con quei soldi. Al limite pressano il diversamente tricotico a venire allo scoperto con qualche info, o a mostrarsi per quello che è: un "pallonaro" sprovveduto.
Penso che qualsiasi posizione, per le info che abbiamo, si muova sui binari delle congetture: per questo non mi sento di dire che un'azione è meglio di un'altra!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mondor

avatar

Kilolike Renegade
Rogue Renegade







Messaggi : 889
Reputazione : 231
Data d'iscrizione : 10.04.16
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Dom Giu 18, 2017 8:03 pm

Penso che qualsiasi posizione, per le info che abbiamo, si muova sui binari delle congetture: per questo non mi sento di dire che un'azione è meglio di un'altra!

Concordo, anche perchè io una visita a GZ non l'ho fatta, ed è difficile trovare "la strada giusta" in mezzo a tanti rumors. Comunque credo che (a parte i doc) abbiamo le stesse info e dunque non possiamo arrivare con certezza ad una tesi, ma ipotizzare quello che può o che farà il pelato.
Le aggregazioni di backers non danneggiano il progetto attualmente, anche se la pressione sarà ancor più grande e lavorare sarà ancor più depressivo per tutti li.
Se questi gruppi però incalzano e pretendono il rimborso subito (sulla scia del precedente fatto dal ragazzo spagnolo) ovviamente va tutto a farsi friggere!

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
furiafranza

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.10.16

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Dom Giu 18, 2017 11:29 pm

Ecco, forse quello che dustingue le due posizioni è il ruolo attribuito alla pressione: per me è un bene, perché finora - dai suoi comportamenti oggettivi - Dionisio se ne è strafregato di tutto quello che dicevamo noi backers (o così diceva, con toni arroganti e spocchiosi). Io spero che invece che un po' di pepe al cuculo gli tolga quel tono beffardo (e l'ha già fatto se al telefono s'è arrabbiato, ricevendo sdentate poi).
Non penso invece che aglioperai cambi tanto. Stanno già tirando e se lavorano a cottimo non cambierà tanto; loro, alla fine, non c'entrano nulla.
L'utente Jul non ha chiesto il rimborso, come prima cosa, e il giudice ha disposto che avrà diritto ad averlo se il gioco non uscirà entro - mi pare - sei mesi dalla sentenza (staremmo quindi parlando di settembre/ottobre 2017). Non capisco come questa cosa possa danneggiare il progetto, a maggior ragione se è quasi pronto, come ha continuamente affermato Dionisio.
"A Natale sarete stufi di giocarci", più di un grossolano errore di valutazione del progetto, a me pare sempre più una presa per i fondelli bella e buona (e nel caso fosse veramente un errore imprenditoriale, forse sarebbe pure peggio, perché significherebbe che Dionisio avrebbe proprio sbagliato lavoro, e allora potremmo aspettare anche all'infinito...).
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Mondor

avatar

Kilolike Renegade
Rogue Renegade







Messaggi : 889
Reputazione : 231
Data d'iscrizione : 10.04.16
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Lun Giu 19, 2017 12:12 am

Si effettivamente il rimborso non lo ha ottenuto, ma settembre ottobre arriva "adesso", era stato il giudice a fissare un tempo limite se non ricordo male e scade giù di li nei mesi citati. Il pensiero che possa nuocere è fondato dal fatto che se tanti backers volessero la stessa procedura, e dato che vi è un precedente legale già avvenuto (questo che "scade a settembre") allora potrebbe essere difficile soatenere le spese "ultime del progetto" che per assurdo possono essere anche le spedizioni, ma anche un eventuale ritardo costa ad un azienda, per quello non credo stiano bruciando banconote e cubani. Spero non ti secchi se rispondo (sembra un discorso a due) ma è anche un approfondimemto per me che la vedo diversamente..per carità non voglio estorcerti info eh! Diciamo che è come bersi una birretta al bar! Wink

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Yon
Admin
avatar

Winner logo contest

Messaggi : 3368
Reputazione : 473
Data d'iscrizione : 08.04.16
Età : 36
Località : Reggio Emilia

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Lun Giu 19, 2017 12:42 pm

viofla77 ha scritto:
Mondor ci sono un casino di persone che vogliono il rimborso ora e lui lo sta negando. Dire a una persona che vuole subito il rimborso: ti farò decidere se vuoi o no il rimborso quando sarà pronto il gioco, equivale a negare il rimborso.
Va bene Dionisio, ma non prendetemi in giro pure voi per favore.
Esiste una clausola che prevede esplicitamente il rimborso sul contratto di crowdfunding sottoscritto su Lanzanos?
Comunque se un'azienda è in difficoltà e cerca di posporre il più possibile i rimborsi è... normale. Non corretto, ma non credo ci si possa fare delle grandi meraviglie se ciò accade. Se l'alternativa è affondare o cercare di tappare le falle in qualsiasi modo è logico che un imprenditore sceglierà la seconda tutta la vita.
furiafranza ha scritto:
Scusa Yon, ti ho sempre stimato per la tua obiettività, ma questa tua scappata mi puzza di zolfo “flameggiante” e da te proprio non me la sarei aspettata…
Ti assicuro che sono molto tranquillo sull'intera questione, non ho nessun interesse ad alimentare flames con trollate. Però questa ambivalenza mi fa sorridere. Nel dettaglio:
Citazione :
A)     Ti sembra uguale la situazione, e quindi la gravità del fatto? Nessuno mi ha finanziato un progetto di spionaggio nei confronti di GZ, quindi non ho il dovere di fornire informazioni a nessuno. Un conto è un lavoro, un altro un hobby. Sono oggettivamente due piani ben distinti. Manteniamoli per favore.
(Per esempio io non ho mai  pensato che voi traduttori foste una “setta” di illuminati sui segreti reconditi del gioco, che vuole tenere tutto il sapere per sé…
Credo che il paragone sia mal posto.
GZ ha un dovere al massimo morale di aggiornare chi gli ha dato i soldi (salvo clausole di contratto a cui accennavo sopra). Ovviamente ne paga il prezzo in termini di reputazione.
Voi avete una doppia funzione di gruppo di tutela costituito e di allargare il gruppo per mezzo di informazioni (peraltro credo che il gruppo quieromyheroquest sia... chiuso Wink ). Le due cose stanno cozzando e state usando un sistema simile al vedo non vedo di Dionisio. Per questo ho sorriso.
E comunque sì, la cosa mi somiglia molto ad un progetto di spionaggio: investigazioni sui magazzini segreti, blitz negli uffici di GZ, acquisizioni di dati di bilancio... mi sembra che si spari ad un passero con un cannone, soprattutto se, come dite sotto, il vostro intento non è quello di far partire l'azione legale ma creare pressione su Dionisio. Pressione che esercitate informando anche l'utenza e quindi ancora il paradosso di cui sopra.

A parte questo, ti posso assicurare che c'è chi ci ha dato della setta illuminata che si tiene i segreti per sé.
https://www.goblins.net/phpBB3/post1484322.html#p1484322

Citazione :
C)      Nessuno sta denunciando Dionisio né chiedendo il rimborso! Ci si sta preparando a fare qualcosa di simile alla richiesta dell’utente spagnolo Jul, che ha ottenuto di ottenere il rimborso se e solo se il gioco non uscirà entro una certa data.
[CUT]
Non penso comunque che un professionista (parolone per Dionisio, ma tant’è…) fallisca per qualche migliaia di euro di cause intentate: evidentemente hai sbagliato – o hai voluto “sbagliare”, ma gli lascio sempre il beneficio del dubbio per deformazione morale – i conti… In più, se come si sostiene, non vedremo mai i soldi, come potrebbe un’eventuale ingiunzione di consegna o rimborso affondare Dionisio
Ma anche qui fatico a trovare un obiettivo ben delineato. Non nego di essere capoccione io, ma se il fine ultimo è fare pressione su GZ allora la storia dei rimborsi non sta in piedi.
Se il fine ultimo, al di là di come ci si arriva, è farsi ridare i soldi allora mi si riaccendono i dubbi di cui sopra (in che ordine di credito vengono i backers, quanti soldi ci siano effettivamente da spremere eccetera).
Chiedere che il gioco esca entro una determinata data può essere un'arma a doppio taglio. Se l'azienda sta con l'acqua alla gola e gli occorre più tempo ma poi riesce a far uscire il gioco allora gli si segano le gambe (e ci si sega anche le proprie, se si è interessati al gioco). Voglio dire:
Citazione :
L’azione di Jul è stata “giusta” o “sbagliata”? Secondo me semplicemente sacrosanta! Cioè ha fatto valere un suo diritto e ha ottenuto qualcosa
[CUT]
Inoltre ha costretto Dionisio a venire allo scoperto (falsa data di marzo 2017, che a me è servita ad aprire definitivamente gli occhi sulla sua malafede).
Certo che l'azione di Jul va bene, a lui si vede che ad un certo punto del gioco non interessava più nulla. Però vedi che le "pressioni" del gruppo su Dionisio non sortiscono comunque alcun effetto (falsa data di Marzo = punto e a capo) e quindi a me non resta che pensare che il fine ultimo del gruppo sia la causa collettiva. Peraltro Dionisio sarebbe "venuto allo scoperto" solo dopo una causa per rimborso (postdatato ma sempre un rimborso).
Sulla questione della sentenza spagnola, personalmente, nutro parecchie riserve sul dispositivo emesso dal giudice. E se anche in punta di legge fosse corretto io so che tutti noi sottoscrittori abbiamo finanziato il progetto con il vero spirito del crowdfunding (cioè finanziamento a fondo perduto sperando di). Nessuno ha sottoscritto un contratto di compravendita del tipo: ti dò i soldi, mi dai il gioco entro e non oltre questa data. Chi lo afferma, secondo me, inganna se stesso. Poi il fatto che siamo abituati al fatto che decine di kickstarter vadano in porto (anche perché spesso sono ormai delle prevendite di grosse case) forse ci ha fatto perdere di vista l'essenza del problema.

furiafranza ha scritto:
Allora sei sulla stessa mia posizione di qualche settimana fa. Identica. Poi ho capito che la barca GZ ha già lo scafo pieno d'acqua, e soprattutto che Dionisio sta facendo di tutto per nasconderlo, e questo mi puzza parecchio...
Ma non c'è niente da puzzare Smile Secondo te GZ emette un comunicato urbi et orbi dicendo che sta affondando? Ma quale azienda lo fa?

Che Dioniso abbia raccontato fregnacce credo che sia evidente, dato che ci sono dichiarazioni pubbliche contraddittorie tra loro e con i fatti. Che non cerchi in tutti i modi di portare a termine il progetto mi sembra piuttosto inverosimile. Ho pure letto che questa era una fine strategia premeditata fin dall'inizio per far credere che stesse lavorando al progetto in modo da evitare la denuncia per essersi intascato i soldi. Con i pallet di roba imballata e pronta per la spedizione.

Secondo me, lo ripeto, la questione è semplice. Ha totalmente cannato il piano dei costi (cosa che avevo anche detto in tempi non sospetti valutando i livelli di pledge), ci è rimasto in mezzo e ora l'unico modo per saltarci fuori e non dover affondare e finire in un mare di guai è cercare di far uscire il gioco. Quindi ecco semplicemente perché sta facendo di tutto per ritardare iniziative volte a chiedergli liquidi indietro.

_________________
L'irriverenza conduce alla sconsideratezza

V. von Croy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.rinnegati.net/
Mondor

avatar

Kilolike Renegade
Rogue Renegade







Messaggi : 889
Reputazione : 231
Data d'iscrizione : 10.04.16
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Lun Giu 19, 2017 4:32 pm

Infatti mi trovi pienamente in accordo con questo ultimo pensiero, che non voglia far uscire il gioco non ci credo, butterebbe all'aria anni di lavoro e di sacrifici (fatti anche prima del gioco) per creare l'azienda che conduce e che di fatto è il suo lavoro...Mah...
Certo che se avesse usato più trasparenza, tutto questo non sarebbe accaduto...
Che strano modo di fare l'imprenditore, dubito abbia seguito corsi di marketing o tecniche di vendita...a questo punto come detto in precedenza lo vedo davvero come un sognatore che vuole (per forza adesso) raggiungere la meta.

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
furiafranza

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 31.10.16

Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz Mar Giu 20, 2017 6:39 pm

Yon ha scritto:
1) GZ ha un dovere al massimo morale di aggiornare chi gli ha dato i soldi (salvo clausole di contratto a cui accennavo sopra). Ovviamente ne paga il prezzo in termini di reputazione.
Voi avete una doppia funzione di gruppo di tutela costituito e di allargare il gruppo per mezzo di informazioni.
Le due cose stanno cozzando e state usando un sistema simile al vedo non vedo di Dionisio. Per questo ho sorriso.

2) Ma non c'è niente da puzzare Smile Secondo te GZ emette un comunicato urbi et orbi dicendo che sta affondando? Ma quale azienda lo fa?

3) Secondo me, lo ripeto, la questione è semplice. Ha totalmente cannato il piano dei costi (cosa che avevo anche detto in tempi non sospetti valutando i livelli di pledge), ci è rimasto in mezzo e ora l'unico modo per saltarci fuori e non dover affondare e finire in un mare di guai è cercare di far uscire il gioco. Quindi ecco semplicemente perché sta facendo di tutto per ritardare iniziative volte a chiedergli liquidi indietro.

1) GZ ha promesso un gioco entro una data, e non l'ha fatto, questo è il dato. Dopodiché l'obbligo di informare i finanziatori non è solo morale, a mio modesto parere...
In compenso io non ho stipulato nessun contratto, e non ho nessuna funzione se non quella di condividere le info su un progetto che mi sta a cuore... Mi pare che le tue affermazioni cozzino un pochino!  Very Happy
(Ribadisco che così giustificheresti eventuali accuse nei confronti di voi traduttori, dato che la vostra situazione mi sembra più simile a quella della GZ, anche se io personalmente - come ho specificato ben memore delle paranoie che ogni tanto si leggono su altri lidi - non lo troverei comunque giusto: un conto è un'azienda che mette in piedi una campagna per guadagnarci, un altro le iniziative a vario titolo dei singoli finanziatori per cercare - ciascuno a modo suo - di tutelare i propri interessi. Pensa poi a come ti potresti sentire se le persone per le quali stai lavorando/traducendo ti dicessero che sei pure sciocco a farlo!).

2) L'azienda corretta...(nel mondo perfetto...). Diciamo che l'azienda che si è accorta di aver sbagliato i conti in corso d'opera, se vuole sopravvivere. Altrimenti non sai fare l'imprenditore (preferisci mantenere la faccia, che però ti sei già persa con le minghiate che hai fatto), oppure lo stai facendo apposta...(e mi sembra che ci troviamo chiaramente in uno di questi due casi, quindi - come ho già detto - il progetto è a rischio a prescindere delle azioni mosse).  barella
Tutti siamo concordi, mi pare, che se avesse dichiarato di aver bisogno di altri soldi per completare il livello 3 non avremmo avuto problemi a sborsare altro. Questo mi pare lo spirito del crowfunding. Altrimenti si va direttamente alla:

3) Ecco, secondo te. Secondo me invece uno che si comporta così - e le pressioni servono anche per capire chi hai di fronte, non solo per far uscire il gioco - ha voluto racimolare più soldi possibili con un costo di pledge basso, per poi fare altro con quei soldi. Sono sempre meno convinto che sia un sognatore a cui interessa riportare in vita una leggenda, come ho sempre affermato dall'inizio. Tu stesso ti sei arrabbiato perché si è comprato i macchinari senza averlo dichiarato (anzi, avendo dichiarato di avere già gli strumenti per farlo!), anziché produrre direttamente il gioco con quei soldi.
E comunque ci si muove sempre sulle opinioni personali, perché i dati che abbiamo sono discordanti. Per questo "accusare" qualcuno di comportarsi in modo poco corretto (perché il paragone con GZ è questo) solo perché non la pensa come me, ribadisco che mi pare un pochino scorretto...  Cin Cin
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




Messaggio(#) Titolo: Re: Nuova visita ai magazzini gz

Torna in alto Andare in basso
Nuova visita ai magazzini gz
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
Argomenti simili
-
» Pista Polistil scala 1/32 fondo di magazzino nuova
» l'emozione della nascita di Ludovica
» TORNA WONDER WOMAN
» Primi rumors sulla nuova squadra di Khorne
» BARBIE AUTO CABRIOLET con ACCESSORI + BARBIE BOUTIQUE DEL 2002 della MATTEL NUOVA E MAI APERTA

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Giochi da tavolo, GdR, Mondi Fantastici :: HeroQuest :: HeroQuest 25 Anniversary-
Andare verso: