Giochi da tavolo, GdR, Mondi Fantastici

-Apritevi un blog- sarebbe il commento di un mod di un altro forum chiudendo il topic
 
PortaleIndiceRecentiCercaCalendarioLista UtentiGruppiFAQRegistratiDisclaimerContattaciAccedi

Condividi|

Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso
AutoreMessaggio
Tarantio

avatar


Messaggi : 115
Reputazione : 47
Data d'iscrizione : 03.05.17
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare? Mar Mag 09, 2017 8:26 pm

Rieccomi
Continuiamo...

Dispiaciuto per aver spostato tutta la mia storia in un'ambientazione esistente (che per diritti d'autore non citerò, ma la chiamerò MartellidaG o, se preferite, EmmedaGuerra), mi sono detto "però è un peccato mollare tutto, sono a buon punto..."  banghead
Quando l'idiozia regna sovrana in una mente per anni e anni non ti ci puoi mettere a combattere, ma io, temerario e convinto di fare "tutto" in poco tempo, ho ripreso in mano la matita e su un foglio bianco ho disegnato il mio secondo territorio, l'Hàma


 che però, a suo tempo, non avevo dato nome a niente, quindi villaggi, città etc erano dei semplici puntini su una mappa. L'unica cosa a cui avevo dato il nome era il Lago Tusco (chiamato così per rendere omaggio ad un amico che ha giocato le prime avventure nello Skandaj)

Disegnato il territorio, mi sono piantato con la testa a cercare i nomi dei villaggi, ma non venendomene in mente nemmeno uno (ammazza che fantasia) l'ho lasciato incompleto promettendoMi un "lo farò". Questo accadeva nel 2010 forse... i nomi li ho messi l'autunno scorso quando ho cominciato il playtest del gioco e non ho ancora finito Rischio

Comunque, mollato per un altro annetto il tutto, ho abbozzato anche il territorio di Jalva o Terre del Deserto, sempre spinto dalla voglia di fare iniziale.



Contate che dal 2011-2012 circa è ancora così perché (perdonate il termine) mi fa cagare Very Happy
Belle idee su questo territorio, ma la mano non mi assiste quando devo disegnare e quindi, rimesso il tutto a prendere polvere, frustrato come non mai, ho smazzolato i miei giocatori in varie ambientazioni facendo un mix di regole che poi alla fine si sono andate a trasformare nel sistema che uso oggi.
Per i Master: martoriare i giocatori quando si è giù aiuta!  Che botta Frusta

Dal 2012 al 2016 praticamente solo polvere (e varie prove di digitalizzazione pessime con Autorealm, Campaign Cartographer e addirittura Autocad!) finché, chiacchierando con l'amico del lago (sembra il titolo di un pessimo film), abbiamo rinarrato le gesta di quello scempio di personaggio che guidava... un povero porco di un guerriero, morto malamente per sua stessa mano, che però ha vagato per queste terre!
Quello sbruffonciello, svulazzato dallo Spiraglio dei Caduti, mi ha fatto tornare la viulenz intrinseca! La voglia di picchiaro gli spappari! E la mia mano, presa da una foga divina (no non è andata nei pantaloni... non siate maliziosi) ha impugnato nuovamente la matita per disegnare il territorio più a sud, il Garnakh



Patria dei Garnai, chiamati anche barbari del sud, è il luogo natìo di uno dei due personaggi con cui sto testando il sistema.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Rodran"Nedo" Mor

avatar

Messaggi : 161
Reputazione : 57
Data d'iscrizione : 16.04.17
Località : Celephais

Messaggio(#) Titolo: Re: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare? Mar Mag 09, 2017 9:23 pm

Il bello di questo forum è vederlo tanto affollato di spiriti affini.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Mondor

avatar

Kilolike Renegade
Rogue Renegade







Messaggi : 889
Reputazione : 231
Data d'iscrizione : 10.04.16
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Re: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare? Mar Mag 09, 2017 10:35 pm

Mi devi perdonare ma gli impegni mi hanno impedito di leggere del tuo progetto, rispondo qui ai vari argomenti aperti!

Intanto i miei complimenti per il lavoro svolto, devo tirarti le orecchie, sei troppo duro con te stesso e con il tuo operato!
Le mappe sono assolutamente perfette, se proprio dovessi avanzare dei dubbi ti direi di ripassare la matita (che crea un effetto lucido da graffite) con una penna-pennarello come la Staedtler o FaberCastel (usate anche per fare fumetto) e dargli un'inchiostrazione di base. (se tu sei abituato ad altri marchi vann bene uguale era solo per farti capire il prodotto). Dalle immagini parrebbe un foglio molto leggero come grammazione, altrimenti con dell'inchiostro di china nero o marrone molto diluito potresti fare delle sfumature effetto pergamena e avresti un lavoro pronto alla pubblicazione!

Credimi quando ti dico che "la magia" risiede anche nelle piccole "fucine" e non solo nelle grandi aziende con menti da supereroi! Per cui non ti dar troppo sotto e continua a lavorare!

Per quanto concerne l'aiuto ti chiedo scusa ma attualmente non posso offrire appoggio a nessun altro progetto (ne ho troppi in corsa e do priorità a finire quelli), ma non si può mai sapere in futuro, dato che hai avuto la pazienza per tutti questi anni non credo che un altro po di tempo cambi qualcosa! Wink
Intanto ho capito che ci giochi e il gioco cresce con voi! E' una cosa bellissima, e anche NoMoN è nato proprio cosi!! Quindi direi che siamo tutti sulla stessa barca, non cemordere e quando posso seguirò il tuo progetto con entusiasmo!

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Yon
Admin
avatar

Winner logo contest

Messaggi : 3368
Reputazione : 473
Data d'iscrizione : 08.04.16
Età : 36
Località : Reggio Emilia

Messaggio(#) Titolo: Re: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare? Mer Mag 10, 2017 8:25 am

Concordo con Mondor.

Secondo me potresti provare ad utilizzare semplicemente dei set di pennelli specifici per mappe già preimpostati per Gimp (o fotosciop), su internet se ne trovano diversi gratuiti.

Oppure disegni tu i pennelli (è un'operazione abbastanza semplice, su internet ci sono un sacco di tutorial), tipo ti disegni due o tre alberi, due o tre colline... e ti crei un set personalizzato con il quale andare a digitalizzare le mappe.

Ti segnalo anche il sito cartographerguild che offre un sacco di tutorial per "mapparoli".

_________________
L'irriverenza conduce alla sconsideratezza

V. von Croy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.rinnegati.net/
Tarantio

avatar


Messaggi : 115
Reputazione : 47
Data d'iscrizione : 03.05.17
Età : 38

Messaggio(#) Titolo: Re: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare? Mer Mag 10, 2017 8:38 am

Grazie ragazzi Smile

per quanto riguarda il ripassare le mappe a "penna" è una cosa che ho già in mente di fare, ma solo a lavoro ultimato perché ad alcune mancano ancora nomi di villaggi, zone etc.
So che le scansioni sono molto chiare, ma al momento ho solo queste, perdonatemi Sad

Per Gimp ho già fatto una bozza di base del mondo intero che appena posso vi faccio vedere Smile
Ho seguito un tutorial in inglese dove mi limitavo a fare quello che vedevo in video  e il risultato è "simpatico" Wink

Grazie mille per la segnalazione del sito! Me gusta me gusta! Smile
Vi posto le ultime mappe a breve così c'è una panoramica di tutti i territori e la finisco di stressarvi con le storielle dei miei post
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




Messaggio(#) Titolo: Re: Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare?

Torna in alto Andare in basso
Com'è nato il tutto Parte Seconda - Cosa fare?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto
Pagina 1 di 1
Argomenti simili
-
» VENDO Collezione completa sorprese KINDER - parte seconda!
» ...cosa vedete?
» Cosa è veramente cambiato
» ragazzi chi di voi ascoltato l'ultimo album di lucio battisti hegel, cosa ne pensate di questo suo cambiamento?
» Squadra L'Altra Parte Warhammer 40k

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Giochi da tavolo, GdR, Mondi Fantastici :: Mondi Fantastici :: Terre di Gaudia-
Vai verso: